Invasioni islamiche e crociate a confronto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
 
Visto che si finisce sempre per autoflagellarsi con le Crociate, mi porto avanti: furono organizzate quattro secoli dopo che il Mediterraneo era già caduto in mano ai musulmani, (la prima crociata partì nel 1098) per consentire ai cristiani di recarsi a Gerusalemme, nel tentativo di liberare territori cristiani occupati con la violenza e di rendere accessibili i luoghi santi ai pellegrini. Assolutamente un'inezia, risibile, il numero di campagne (solo sulle coste in Siria, e 4 campagne in Egitto e Turchia) rispetto a 10 secoli d'invasioni islamiche. Non erano certo gli indifesi, sparuti, poveri contro le superpotenze occidentali che vogliono dipingere! Autorevoli storici musulmani che scrissero secoli prima delle Crociate, come Ahmad Ibn Yahya al-Baladhuri (m. 892) e Muhammad Ibn Jarir at-Tabari (838-923), dimostrano chiaramente che l'Islam si diffuse mediante la spada. Se poi vi erano anche scopi economici, questi erano comprensibili, per via della pericolosa occupazione islamica, che voleva monopolizzare tutti i commerci. 
 
 
 
Il medioriente si trova proprio dov'è nato il cristianesimo, a conferma che quelle popolazioni non erano arabe e non lo sono ancora oggi, sono solo state islamizzate a fil di scimitarra. Libia, Tunisia, Egitto, Libano, Siria, Giordania, Algeria, Marocco, nel 600 d.C. tutte le popolazioni del nord Africa e del medio oriente erano europee e cristiane ed usavano il diritto romano, finché i musulmani li costrinsero alla conversione. Le città erano diventate cristiane spontaneamente per le predicazioni degli apostoli. I ROMANI NON HANNO MAI IMPOSTO I LORO DEI A NESSUN POPOLO, semmai erano propensi ad accogliere credenze dei popoli sottomessi. Quindi, mentre il cristianesimo in quelle terre si era affermato senza violenze, l'Islam si è sempre affermato con la forza degli eserciti dal 7°secolo, per più di dieci secoli (la battaglia di Vienna, con la sconfitta dell'impero Ottomano, avvenne nel 1683), anzi, fino ad oggi, considerando sciiti, sunniti, armeni e Daesh, mentre le Crociate vanno dal 1098 al 1272. - Stefano Ruozzi

Please publish modules in offcanvas position.